Intervista a Victoria Stilwell con Greendogs Daniela Cardillo

Daniela Cardillo, titolare di Greendogs, è uno dei primi membri internazionali dell’esclusivo network di Victoria a livello mondiale di addestratori che usano il rinforzo positivo - Victoria Stilwell Positively Dog Training (VSPDT).

Abbiamo raggiunto di recente Daniela e le abbiamo chiesto informazioni riguardo a come è la situazione in Italia sull’addestramento con il rinforzo positivo e sul suo business nei pressi di Milano.

VERSIONE INGLESE

 

Victoria: Da quanto tempo addestri cani e hai sempre utilizzato metodi di rinforzo positivo?

Daniela:  Ero una ragazzina quando ho avuto il mio primo cane e ho sentito subito il bisogno di comprare il mio primo libro di addestramento (1983) “Guida completa per l’addestramento del pastore tedesco”. Ma ho conosciuto e usato per la prima volta il metodo del rinforzo positivo a San Francisco, California, nel 1991, addestrando un levriero salvato dalle corse. Stavo insegnando al cane il richiamo e usavo il cibo come rinforzo positivo. Dopo solo alcuni giorni di questo addestramento, ho deciso di non dare piu’ il cibo perché il cane aveva imparato come tornare al richiamo… e ho perso il cane per un’ora, nel parco Golden Gate! Questo è un errore comune che quasi tutti fanno quando per la prima volta approcciano il metodo del rinforzo positivo. Anche i miei clienti fanno spesso questo errore entro la quinta lezione. Quindi spiego loro che il rinforzo positivo è usato per due obiettivi: insegnare il comportamento e MOTIVARE il comportamento! Il mio levriero sapeva come tornare al richiamo, ma semplicemente non voleva farlo per nulla (nessuna motivazione). Lei aveva sicuramente qualcosa di piu’ piacevole da fare, da qualche parte nel parco, che meglio di me aveva richiamato la sua attenzione!!

 

VS:  Quanto sono prevalenti in Italia filosofie e metodi basati sulla dominanza, sull’addestramento con l’uso di tecniche avversive?

DC:  In Italia è proibito l’uso di collari elettrici ma ancora sento e vedo l’uso di addestramento avversivo e basato su tecniche di dominanza. Per esempio molti “addestratori” ancora usano e consigliano i collari a strozzo per insegnare al cane a non tirare al guinzaglio e i cani tirano comunque fino a che non possono nemmeno piu’ respirare. La prima cosa che faccio con i miei clienti che usano collari a strozzo è toglierlo e prendo una comoda pettorina dalla mia borsa. Giusto per cominciare.  Lavoro per promuovere il più possibile metodi di addestramento su base scientifica, il linguaggio del cane e l’addestramento con il metodo del rinforzo positivo.

Per questo motivo sto anche organizzando un FIDO FESTIVAL chiamato “QUA LA ZAMPA” in Barzio (Lecco) il 14 di agosto. E’ un festival per cani della durata di una intera giornata durante la quale ci sono moltissimi appuntamenti di cultura e di educazione. Parleremo di adozioni consapevoli, dei massacri nelle “perreras” (canili spagnoli), come riconoscere il colpo di calore e come gestirlo, il migliore equipaggiamento per cane da usare nell’addestramento e nella vita quotidiana, insegneremo una serie di simpatici esercizi da insegnare al cane con il metodo del rinforzo positivo e infine avremo una sfilata amatoriale per cani. (Maggiori dettagli su www.daniela.cardillo.positively.com)

 

VS: Riesci a spiegarci la differenza che vedi tra alcuni paesi europei e la loro diversa attitudine verso i cani?

DC:  Guardando l’Europa dall’Italia, sembrerebbe che le linee guida per l’addestramento dei cani siano dettate dall’Inghilterra e si vede anche dalla vera accoglienza dei cani nell’ambito turistico.

In alcuni paesi, come la Spagna, la legge permette cose terribili: i cani che sono nei canili vengono uccisi dopo 10 gg di permanenza, se non richiesti dai vecchi proprietari o da nuovi proprietari. Vengono messi in una lista di soppressione, senza acqua, cibo e nessuna cura in assoluto viene fornita loro prima della morte, che arriva per loro senza ALCUNA regolamentazione. Per esempio vengono buttati ancora vivi negli inceneritori! E molte, molte altre cose terrificanti. Sono personalmente coinvolta per aiutare i cani delle “perreras” e il FIDO FESTIVAL “QUA LA ZAMPA” è anche per supportare economicamente questi cani spagnoli.

 

VS:  Cosa ti ha fatto decidere di diventare una Victoria Stilwell Positively Dog Trainer e come ti fa sentire rispetto agli altri addestratori nella tua zona?

DC:   Ho deciso di diventare un trainer riconosciuto da Victoria Stilwell perché condivido la filosofia del del metodo di addestramento con il rinforzo positivo e voglio condividere con te, Victoria, e il tuo team internazione di addestratori, l’obbiettivo di offrire il meglio (eticamente e tecnicamente) per i cani di famiglia, per i cani salvati, per i cani dei canili… e le loro vite. Sono fiera di far parte del tuo Team e sono pronta ad aiutare i cani e le loro famiglie con l’addestramento basato sul rinforzo positivo… tra un mondo (cane) migliore.

 

VS:  Parlaci della tua attività fuori Milano, Greendogs. Come è nato quel nome, che tipo di servizi offri e qual’e’ il messaggio che stai cercando di comunicare al pubblico locale di proprietari di cani?

DC:  Il nome “Greendogs” (cani verdi, n.d.t.) nasce dal semaforo! Al rosso ci si ferma, al verde si va!  Il mio obbiettivo è di “lasciare modo ai cani di essere cani”: essere liberi di essere cani, cani bravi senza problemi, cani sicuri, cani amichevoli, cani felici, quindi i GREENDOGS (cani verdi n.d.t.) sono cani che possono andare ovunque senza alcun problema!!

Lavoro nelle aree di Lecco, Milano e Monza e Brianza, esattamente come fai tu nel programma televisivo: lavoro nelle case delle famiglie, comprendo il problema che hanno dal punto di vista degli umani e poi dal punto di vista del cane. A questo punto programmo una serie di lezioni da fare, scriviamo gli obbiettivi da raggiungere e cominciamo con nuove regole e esercizi di addestramento.

Le famiglie con cui lavoro sono spesso “angosciati” per i problemi che direttamente o indirettamente causano i loro cani… e troppe volte Io sono l’ultima opportunità per il cane ha per poterlo fare rimanere in famiglia… quindi un lavoro importante per me!  Lavoro anche con i cuccioli, per prevenire problemi comportamentali…e una buona educazione del proprietario per gestirli correttamente! Se non vedo piu’ i miei clienti-cuccioli…vuol dire che ho fatto un buon lavoro con loro!!  Il messaggio che vorrei dare ai proprietari dei cani locali è maggiore conoscenza riguardo il cane, organizzando eventi tipo festival, addestramenti, seminari per imparare il linguaggio dei cani, il tutto per una sempre crescente cultura cinofila.

Importante appuntamento in programma che stiamo organizzando con Giorgio Guglielminotti (VSPDT) un seminario scientifico che si terrà a Roma il 17-18 sett 2011 con Roger Abrantes, rivolto agli addestratori  ed educatori cinofili (www.greendogs.it per dettagli).

 

VS:  Daniela, grazie mille per il tempo che ci hai dedicato parlando con noi oggi. Non vedo l’ora di venire in Italia di persona e di unire le nostre forze con te e Giorgio per divulgare la parola che c’e’ un modo migliore per insegnare …Positivamente – e che il concetto di insegnare agli animali con amore, con rispetto e con la fiducia che meritano deve diventare un linguaggio comune che tutti noi condividiamo, senza riguardo per la nazionalità.

 

Per maggiori informazioni, per favore visita:
www.greendogs.it
www.daniela.cardillo.positively.com

ENGLISH VERSION


tweet it post it Share It Plus It Print It
JOIN THE CONVERSATION

Positively Dog Training Episode 801

Victoria is joined by Victoria Stilwell Academy's Curriculum Manager, Aly Lecznar, to talk about VSA's newly-launched Online Dog...

Episode 710

Victoria and Holly ring in the new year with a special guest in studio and discussing several of the new projects and developments...

Episode 709

Special Boxing Day episode finds Victoria explaining what’s special about December 26th to Holly as well as a discussion about...

find a vspdt trainer
Schedule a consultation via skype or phone